Rendicontazione amministrazione uscente

A conclusione di queste due ultime legislature in qualità di Sindaco uscente, desidero  ribadire il mio ringraziamento a tutti i consiglieri  che sono stati presenti  in questi dieci anni nell’assise comunale per il loro impegno ed il contributo da loro apportato con il fine esclusivo di operare nell’interesse della nostra comunità.

Ringrazio altresì tutti i dipendenti comunali, anche quanti non sono più alle dipendenze del nostro Comune, inclusi tutti i segretari che si sono avvicendati, per il loro senso di responsabilità e le competenze messe a servizio dell’Amministrazione e quindi di Arnasco.

 

È anche doveroso da parte mia ringraziare i cittadini di Arnasco che a vario modo, soprattutto attraverso osservazioni, suggerimenti e anche critiche costruttive, sempre ascoltate con attenzione, hanno stimolato  tutta l’Amministrazione uscente ad operare in modo efficace e tempestivo. Le nostre risposte hanno cercato di venire incontro e, possibilmente, soddisfare le richieste dei cittadini anche se non sempre, a volte anche per ragioni oggettive,  sono state del tutto soddisfacenti.

Ringrazio in ultimo, ma non per importanza, i colleghi sindaci e gli  amministratori dei comuni del territorio, nonché tutte le Associazioni operanti nel Comune di Arnasco,  per la proficua collaborazione in tante iniziative e progetti,  le istituzioni sovra comunali come la ex Comunità Montana, la Provincia e la Regione, per il supporto ed il sostegno forniti, anche attraverso finanziamenti, e le forze dell’Ordine, in particolare i Carabinieri della stazione di Villanova di Albenga, per la loro sensibilità e la loro costante presenza a garantire la sicurezza dei cittadini di Arnasco.

Cercando di riassumere le tante iniziative intraprese, anche in riferimento al programma a suo tempo presentato, con soddisfazione elenco qui di seguito quanto è stato realizzato, grazie anche, come già esplicitato sopra, all’estesa collaborazione di cui le mie Amministrazioni si sono avvalse, ed alla perseveranza di queste amministrazioni nell’inoltrare tante richieste di finanziamenti  che in diversi casi sono stati poi effettivamente erogati al Comune di Arnasco.

  Scarica il documento completo

 OPERE PUBBLICHE

  • Asfaltatura o rifacimento di alcuni tratti di strade comunali in tutte le frazioni;
  • Realizzazione di parcheggi e/o piazze in tutte le frazioni;
  • Creazione di un nuovo parco gioco in frazione Bezzo;
  • Acquisizione gratuita, tramite la legge sul federalismo demaniale, del Forte di Rocca Liverna e dell’area circostante, pari a circa 100.000 mq;
  • Parziale rifacimento della strada di collegamento al Forte di Rocca Liverna;
  • Costruzione del nuovo Ufficio Postale in frazione Chiesa;
  • Completamento dell’edificio del Museo dell’Olivo e della Civiltà contadina tramite la ristrutturazione del secondo piano, del tetto e della facciata con realizzazione anche della Biblioteca tematica sulla Civiltà Rurale;
  • Completamento della Sala Polivalente del Centro Sociale del Comune con installazione di paratie per l’insonorizzazione e abbellimento delle facciate esterne, compresa quella del Bocciodromo;
  • Bonifica dell’amianto presente nel cimitero comunale con installazione di nuove coperture in tegole e riparazione di loculi esistenti;
  • Pulizia e manutenzione dei tre rii principali nelle varie frazioni;
  • Parziale ristrutturazione e completa riorganizzazione degli uffici comunali con la creazione di nuovi locali, derivati dallo sgombero di depositi esistenti, e di diverse nuove postazioni di lavoro dotate di adeguata strumentazione informatica;
  • Rifacimento totale della copertura del tetto della Scuola Primaria;
  • Monitoraggio sicurezza dei solai della Scuola Primaria, attraverso incarico affidato ad uno Studio di Ingegneria che ha poi realizzato delle indagini diagnostiche strutturali;
  • Rifacimento impermeabilizzazione del cornicione del palazzo comunale per risolvere l’annoso problema delle infiltrazioni di acqua all’interno dell’edificio e della facciata del Palazzo Comunale;
  • Azione di sensibilizzazione verso l’Amministrazione Provinciale di Savona per l’allargamento, l’asfaltatura e la manutenzione di vari tratti della Strada Provinciale, nonché per l’installazione di segnaletica per limitare la velocità dei veicoli nella zona più frequentata del paese, soprattutto da parte dei bambini;
  • Adesione attiva al progetto di diffusione della Banda Larga, promosso dalla Regione Liguria, che consente, attualmente, ai cittadini di Arnasco di avvalersi di aree pubbliche Wi-Fi e di poter scegliere tra quattro fornitori di servizi Internet;
  • Potenziamento della rete di illuminazione pubblica con aggiunta di nuovi punti luce in tutte le frazioni e sostituzione non onerosa di tutte le luci pubbliche presenti sul territorio comunale con lampade LED di ultima generazione a basso consumo;
  • Sostituzione non onerosa di tutte le luci presenti negli edifici di proprietà comunale con lampade LED di ultima generazione a basso consumo;
  • Rifacimento della toponomastica con affissione, gratuita per i cittadini, su tutti gli immobili del territorio comunale, di nuove targhette indicanti l’indirizzo ed il numero civico;

 AMBITO SOCIALE e SANITARIO

  • Continuazione servizio di assistenza domiciliare agli anziani in collaborazione con l’Ambito Territoriale Sanitario di competenza, facente capo al Comune di Laigueglia;
  • Attivazione di corsi di alfabetizzazione informatica e di lingua inglese;
  • Fornitura di buoni-pasto gratuiti alle famiglie bisognose di alunni frequentanti le nostre scuole;
  • Fornitura di contributi per le locazioni alle famiglie bisognose, in collaborazione con la Regione Liguria;
  • Continuazione del servizio gratuito dei prelievi ematici e delle visite ambulatoriali gratuite per la prevenzione di neoplasie;

AMBIENTE

  • Realizzazione di impianti di sfruttamento delle energie alternative, segnatamente quella fotovoltaica con installazioni di pannelli sulla copertura del Centro Sociale e della Scuola Primaria;
  • Istituzione della raccolta differenziata, porta a porta, su tutte le frazioni dei rifiuti, che ha consentito al Comune di raggiungere risultati di eccellenza nella percentuale di rifiuti riciclati con conseguente ottenimento di contributi premiali.
    • Possibilità gratuita per gli utenti di usufruire del ritiro di materiali/rifiuti ingombranti presso la propria abitazione o di conferirli presso un’isola ecologica dedicata.
    • Incentivazione di  sistemi di raccolta alternativi, mediante fornitura gratuita ai cittadini di compostiere e iniziative per  l’accrescimento della sensibilità su questo tema, con il coinvolgimento delle scuole e di tanti cittadini impegnati nelle giornate ecologiche organizzate dal Comune.
  • Pulizia e valorizzazione dei sentieri escursionistici e dell’area interna del Forte di Rocca Liverna;
  • Cura e manutenzione delle aree verdi, dei giardini e dei parchi gioco e potatura degli alberi che si trovano in zone pubbliche;
  • Approvazione convenzione con Enel Energia per l’installazione gratuita di una colonnina per la ricarica di veicoli elettrici;
  • Controllo delle superfici catastali ai fini di un allineamento e aggiornamento della banca dati comunale con invito alla cittadinanza ad una regolarizzazione bonaria dei mancati o inesatti versamenti TARI per prevenire azioni sanzionatorie di accertamento da parte del Comune.

CICLO INTEGRATO DELLE ACQUE

Quanto è stato fatto nel settore ha dovuto necessariamente tener presente che è già stato deciso il passaggio ad una gestione sovra comunale pubblica (“in house”) che fa capo all’ATO provinciale.

  • Rifacimento di alcuni tratti di linee dell’acquedotto con installazione di una nuova vasca di raccolta in frazione Bezzo;
  • Pulizia annuale delle vasche di raccolta con installazione di filtri e controllo frequente delle sorgenti di captazione dell’acquedotto storico;
  • Manutenzione continua dei depuratori con sostituzione di elementi e strumentazione quando necessaria;
  • Monitoraggio continuo ed attento della potabilità dell’acqua con frequente effettuazione di analisi, anche in collaborazione con l’ASL.

SCUOLA

  • L’Amministrazione Comunale di Arnasco in tutti questi anni ha investito ingenti risorse per il mantenimento delle Scuole Primaria e dell’Infanzia nel nostro Comune, in modo particolare nel servizio trasporto dei bambini frequentanti le scuole e nel servizio mensa. Si è anche adoperata per difendere e sostenere le nostre Scuole nei momenti di difficoltà, quando venivano penalizzate dalle normative decise a livello nazionale oppure quando hanno dovuto affrontare un calo nelle iscrizioni. Tutto ciò, in quanto questa Amministrazione ha sempre ritenuto che assicurare la presenza delle scuole sul nostro territorio sia assolutamente vitale per la nostra comunità. Va ricordato anche che, in caso di aumento delle iscrizioni di bambini, l’amministrazione uscente sarebbe stata disponibile a costruire un’ulteriore aula per la Scuola Primaria.
  • Purtroppo, per quanto riguarda l’Asilo Nido, dopo che per diversi anni si era riusciti a mantenerne l’apertura, anche a costi decisamente ridotti per gli utenti, a causa del calo demografico e della conseguente riduzione di iscrizioni, ci si è visti costretti a chiudere il servizio.

INIZIATIVE CULTURALI, TURISTICHE,  SPORTIVE, COMMERCIALI

  • Continuazione del rapporto con la Consulta del nostro paese, con la Pro Loco Arnasco e con la Cooperativa Olivicola, specialmente nel sostenere l’organizzazione annuale dell’Arnasca d’Argento e di altri eventi importanti per la promozione delle eccellenze agroalimentari del nostro territorio e per la valorizzazione del Museo dell’Olivo e della Civiltà Contadina; 
  • Proseguimento dell’annuale Rassegna Teatrale giunta alla 13^ Edizione, rassegna che ha ottenuto un notevole apprezzamento;
  • Organizzazione di numerosi eventi a carattere culturale o di intrattenimento come ad esempio di spettacoli musicali (in particolare in estate), di cabaret, di mostre o di presentazione di libri;
  • Istituzione del “Natale del Nonno”, evento pre-natalizio in omaggio alle persone anziane del paese, con donazione di pacchi regalo, e della “Tombolata della Befana”, con distribuzione di regali ai bambini partecipanti;
  • Redazione e pubblicazione del volumetto “Arnasco ricorda … La costruzione dell’acquedotto”, poi distribuito gratuitamente a tutte le famiglie del paese, per rendere omaggio all’Amministrazione Comunale della seconda metà degli anni ’50 e ai tanti arnaschesi che si impegnarono per realizzare un’opera straordinaria, in condizioni ambientali proibitive, di cui ancora adesso la nostra comunità beneficia;
  • Proseguimento della stretta collaborazione con l’Unione Polisportiva Arnasco nell’organizzazione di manifestazioni ed eventi sportivi;
  • Informazioni continue e trasparenti ai titolari di imprese commerciali, artigiane e di altro tipo, per l’accesso a finanziamenti e contributi, forniti da bandi a livello regionale;
  • Approvazione progetto, da parte del GAL, per la realizzazione di una sala di cucina e degustazione in un locale ancora da ristrutturare del Museo dell’Olivo e della Civiltà Contadina.

SICUREZZA

  • Stretta collaborazione con le forze dell’ordine con divulgazione di informazioni e consigli, anche in incontri con la cittadinanza;
  • Installazione di telecamere di sicurezza, collegate con le forze dell’ordine, nella zona centrale e sulla strada provinciale all’ingresso e all’uscita del paese (lettura targhe);
  • Sostegno al Gruppo Volontari Pubblica Assistenza  (Croce Bianca) e alla Squadra di Protezione Civile ed Antincendio di Arnasco, in particolare con acquisto e fornitura di materiale, ed anche con la messa a disposizione di una sede dedicata, ricavata nel locale dell’ex Nido dell’Infanzia;
  • Sicurezza Centro Sociale – L’Amministrazione si è prodigata, investendo risorse nella redazione di un progetto e nella realizzazione di opere interne, affinché il nostro Centro Sociale possa, quanto prima, ottenere l’autorizzazione all’agibilità da parte della Commissione di Vigilanza della Prefettura e dei Vigili del Fuoco di Savona.

AMMINISTRAZIONE E RAPPORTI CON IL CITTADINO

  • Installazione di bacheche in tutte e tre le frazioni per una comunicazione più rapida e capillare;
  • Utilizzo delle nuove tecnologie informatiche per comunicazioni di varia natura e per favorire gli utenti nella compilazione di moduli e/o altra documentazione;
  • Potenziamento e sviluppo del sito Internet del Comune, per favorire l’interazione e la comunicazione tra l’amministrazione pubblica ed i cittadini residenti ed i visitatori riguardo, in particolare, i progetti  e le opere che l’Amministrazione Comunale ha portato avanti, nonché le problematiche da affrontare;
  • Ridefinizione della pianta organica del Comune con l’assunzione di un ragioniere part-time, figura ormai imprescindibile per l’efficace funzionamento della macchina amministrativa.
  • Acquisizione, tramite rogito notarile, di alcuni terreni di privati, su cui da decenni sono ubicate infrastrutture pubbliche, riguardanti il ciclo integrato delle acque. Si auspica che le successive Amministrazioni possano completare questo processo di acquisizioni, dal momento che vi sono ancora situazioni da regolarizzare.
  • Convocazione di Assemblee Pubbliche per fornire informazioni alla cittadinanza e recepire suggerimenti e osservazioni, in particolare durante la prima legislatura e nella parte iniziale della seconda.
  • Disponibilità del personale e degli amministratori, ed in particolare del Sindaco, ad ascoltare, anche telefonicamente, e ad accogliere i cittadini/utenti, al fine di porsi come strumento di aiuto e di facilitazione per coloro che si sono rivolti al Comune per istanze e richieste di vario tipo.

  PROGETTI/INIZIATIVE IN ITINERE CON RICHIESTA FINANZIAMENTI IN CORSO O ATTIVATA

  • Progetto di riqualificazione ambientale del forte di Rocca Liverna - “La Fortezza del Gusto Mediterraneo”- che prevede anche la valorizzazione delle peculiarità agro-alimentari del nostro territorio;
  • Completamento sistemazione della strada di collegamento al Forte di “Rocca Liverna”;
  • Risistemazione e riqualificazione del Campo Sportivo all’aperto che prevede, in particolare, facilitazioni di accesso per i disabili, un nuovo impianto di illuminazione e la creazione di un campetto multi-funzionale in erba sintetica;

 

  • Ristrutturazione edificio Comunale con la realizzazione di un cappotto termico e la sostituzione degli infissi per favorire il risparmio energetico;
  • Realizzazioni di parcheggi in tutte e tre le frazioni;
  • Lavori di sistemazione, mediante pavimentazione, della piazza circostante Via XXI Aprile, in frazione Chiesa;
  • La futura Amministrazione avrà la possibilità di utilizzare € 50.000, già assegnati al nostro Comune, per interventi di efficientamento energetico o di messa in sicurezza di strutture e/o edifici pubblici.

È mio desiderio, alla fine di questa rendicontazione, formulare i miei sinceri auguri al Sindaco che mi succederà e a tutta la nuova Amministrazione Comunale, di poter proseguire per il meglio quanto avviato dall’Amministrazione uscente e di poter intraprendere nuove iniziative  e nuovi  percorsi al fine di rendere sempre più accogliente, vivibile e apprezzato il nostro piccolo e amato paese.

Il Sindaco uscente

Gallizia Dott. Alfredino